Come irrigare il giardino di rose

0

Le rose sono fiori molto apprezzati, la sua categoria di pianta si trova tra le più favorite dagli amanti del giardinaggio ma, anche dai meno esperti e pratici del pollice verde. In quest’articolo cercheremo di spiegare quale sia la giusta irrigazione per le rose, con le modalità e i tempi previsti e più consoni per mantenere energico e vigoroso il vostro giardino di rose.

L’acqua è fondamentale per la vita di tutte le piante, ognuna richiede tempi e modi diversi secondo la loro stessa natura. La rosa così numerose specie di fiori, richiedono innaffiature abbondanti; specifichiamo che il terreno che ospita il giardino di rose o semplicemente i vostri fiori, deve essere mantenuto sempre umido. Una distinzione va fatta tra le differenti posizioni geografiche, ambientali e climatiche per garantire un’ottima irrigazione.

Se ci si trova in una zona con il clima mediterraneo come il nostro, è bene irrigare il vostro giardino di rose molto spesso; soprattutto nei mesi più caldi l’irrigazione va intensificata. Partendo dalla primavera fino ad arrivare all’estate si possono irrigare le rose anche due volte al giorno;il momento migliore è la mattina presto o la sera. Nei mesi invernali il ritmo è destinato ad affievolirsi per effetto dello stesso clima. La neve e le forti e frequenti piogge mantengono umido il terreno; un effetto che può rivelarsi addirittura dannoso se non si prendono le giuste e doverose precauzioni invernali.

La troppa acqua di fatti può originare funghi pericolosi per le rose nuocendone le piante, spesso anche in maniera irreversibile. Per evitare che ciò accada, si consiglia di ricoprire con foglie e paglia il terreno che ricopre le piante delle rose. Questo eviterà che il terreno assorba troppa acqua, permettendo che questa scivoli via e alle radici delle rose di non impregnarsi di troppa acqua. Trattasi di una soluzione da adottare solo durante il periodo invernale quando si verificano appunto copiose precipitazioni, tipiche della fredda stagione.

Modalità di irrigazione.

Le rose vanno irrigate con costanza; anche tutti i giorni se ci si trova in condizioni climatiche che lo richiedono. Il caldo arido dell’estate può agire in profondità all’interno della stessa pianta, per questo l’irrigazione delle rose deve essere eseguita in modo tale che le radici possano riceverne una generosa quantità quando fa molto caldo.

Le regole sopra citate vanno applicate anche per le rose che si trovano in vaso; evitare che il terreno sia troppo umido e o al contrario, troppo asciutto; innaffiare una o anche due volte al giorno in estate; irrigazioni sporadiche durante l’inverno.

Share.

About Author