Diritti e doveri con un giardino condominiale

0

Quali sono le regole che devono essere rispettate per la manutenzione del giardino condominiale? Per scoprirlo è necessario fare riferimento all’articolo 1117 del Codice Civile, in cui si parla di beni che si presumono di proprietà comune: tra questi c’è anche il giardino condominiale. Le norme da rispettare sono più o meno le stesse che riguardano le altre zone comuni, ma ovviamente ci sono degli aspetti specifici su cui è bene soffermarsi, come per esempio la messa in dimora delle siepi, degli alberi e delle piante. Art. 1117 CC Numeri modello base condominio news regolamento codice civile legge italia light

Un aspetto importante è rappresentato dalle distanze degli alberi e delle siepi, che devono essere piantati in maniera tale da rispettare la distanza rispetto al confine del condominio. Per gli alberi di alto fusto tale distanza è, di solito, non meno di tre metri, mentre per le piante di dimensioni più contenute è di un metro e mezzo; per le siepi, invece, è sufficiente mezzo metro. Inoltre, va detto che le piante e gli alberi possono essere rimossi e tagliati unicamente nel caso in cui rappresentino un pericolo per cose o persone, o se sono stati piantati a una distanza troppo ravvicinata rispetto ad altri confini.

Per ciò che riguarda le spese di manutenzione, i costi devono essere distribuiti tra i condomini in funzione dei millesimi di proprietà: ogni condomino, per altro, ha la facoltà di opporsi a spese voluttuarie relative alla messa a dimore di specie rare e pregiate. Nel caso in cui vi siano degli spazi verdi di proprietà esclusiva, ovviamente, gli oneri sono a carico dei rispettivi proprietari.

Giardini-pensili-per-corte-condominialeVa ricordato, in conclusione, che la destinazione d’uso di un giardino condominiale può essere modificata dall’assemblea nella circostanza in cui vi sia la necessità di soddisfare esigenze di interesse comune, a patto che la delibera venga approvata dai quattro quinti dei partecipanti e con un numero di voti che rappresenti i quattro quinti del valore del condominio: un giardino, così, può essere trasformato – per esempio – in un parcheggio. All’interno della delibera dell’assemblea deve essere specificato che tutti gli adempimenti del caso sono stati eseguiti correttamente, mentre la convocazione deve restare affissa per almeno un mese negli spazi di uso comune, oltre che con lettera raccomandata o messaggi di posta elettronica da spedire venti giorni prima della data indicata.

Share.

About Author