Giardini Giapponesi: Kaiyū-shiki-teien

0

I giardini giapponesi hanno tutti un loro fascino particolare; il giardino Kaiyū-shiki-teien è un’aria verde destinata alle passeggiate e alle escursioni. Diversamente dagli altri tipi di giardini giapponesi, i quali offrono subito una visione panoramica dello stesso; il giardino Kaiyū-shiki-teien, invece attira l’attenzione del visitatore perché lo invita ad esplorarlo e a scoprire le sue bellezze, che non sono messe in mostra, ma bensì raccolte nella natura nascosta che lo costituisce. Questo genere di giardini raccolgono al loro interno laghetti e stagni, è costituito da lunghi percorsi attraverso i quali poter scoprire le diverse bellezze che vi sono al suo interno. Sono ricreati anche dei ponti piccoli caratteristici da attraversare sovrastando così le zone di acqua.

I giardini Kaiyū-shiki-teien appartengono alla vecchia cultura giapponese e furono ideati per la classe nobile della popolazione; i signori aristocratici giapponesi trascorrevano ore nei loro giardini impegnandosi in lunghe passeggiate, tempo dedicato alla meditazione e all’esplorazione della natura. La creazione di questo genere di giardino era molto costosa, per questo motivo era la classe dei ricchi feudatari che potevano permettersi una simile struttura. Spesso la progettazione di uno di questi giardini si basava sulla ricreazione in miniatura di aree geografiche ammirate anche in altri paesi, e che in base alle diverse tipologie di terreno, se questo ultimo lo permetteva, consentivano ai ricchi di poter riproporre aree ambientali che li avevano affascinati in modo particolare.

Generalmente il giardino Kaiyū-shiki-teien, il cui nome principale è solo Kaiyū, seguono un preciso percorso circolare il quale costeggia lo stagno o lago principale e o quindi quello più grande. Attraversando questo sentiero ci si affaccia su tutta la visione del giardino stesso, per poi arrivare sul ponte che attraversa la zona acquatica principale dove poter sostare e ammirare lo splendido lavoro che è stato eseguito per la creazione del suddetto giardino.
I giardini Kaiyū-shiki-teien, ossia letteralmente giardini passeggiata, hanno al loro interno come detto, lunghi sentieri i quali sono costituiti da materiale liscio e omogeneo per favorire una tranquilla passeggiata, potendo apprezzare così il verde e la pace che tali giardini offrono.

Questi viali sono costeggiati da bambù che delimitano i confini stessi entro i quali rimanere per poter proseguire la propria passeggiata. Inoltre si possono ammirare piccole strutture e sculture fatte in miniatura. Per la cultura giapponese i giardini e il verde in generale hanno un valore particolare; passeggiare per il giardino Kaiyū-shiki-teien, significa potersi dedicare alla meditazione e a rilassarsi calmando in questo modo le preoccupazioni.

I giardini Kaiyū-shiki-teien offrono non solo una passeggiata, ma un vero viaggio emozionale.

 

 

Share.

About Author