I giardini persiani, luoghi da sogno

0

Gli appassionati di giardini e architettura avranno sicuramente sognato almeno una volta di passeggiare per un giardino persiano. Questi luoghi fatati, tipici dell’Iran, sono Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco, e hanno origine nel VI secolo a.C., ai tempi di Ciro il Grande. Vediamo insieme le loro caratteristiche e scopriamo dove si trovano i più belli!

Scoprire i giardini persiani

Come sono fatti i giardini persiani?

L’elemento architettonico è fondamentale in questi giardini: il clima caldo e asciutto della zona è difficile da affrontare, e per ripararsi dalla calura sono stati inseriti in questi giardini numerosi padiglioni e mura con archi, che non hanno il solo scopo di abbellire il luogo, ma anche e soprattutto quello di creare zone d’ombra e di riposo per i suoi frequentatori. Un altro elemento molto importante dei giardini persiani è l’acqua, che scorre per tutta la loro lunghezza in grandi vasche decorate con fontane e zampilli di varie dimensioni. In questi specchi d’acqua si riflettono le mura e i colori degli edifici circostanti, spesso ricoperti di maioliche policrome.

Infine, un’altra componente fondamentale di questi giardini è ovviamente la vegetazione, composta prevalentemente da fiori. Alcuni giardini ne contano numerose varietà, che danno colore e completano la folta vegetazione fatta di palme, alberi e siepi di vario tipo.

Dove si trovano i giardini persiani più belli

giardini persianiLa maggior parte di questi meravigliosi giardini si trova in Iran. Uno dei più belli è il Bagh-e Fin di Kashan, un capolavoro di simmetria e un tripudio di colori, dove lunghe vasche con tante piccole fontane rinfrescano l’ambiente e danno un autentico senso di pace. Il giardino del Palazzo Golestan di Teheran è decisamente degno di una visita: qui i mille colori degli archi del palazzo si riflettono sugli specchi d’acqua, creando un effetto davvero notevole. A Shiraz c’è il bellissimo Giardino Eram, con alcune piccole vasche a pianta circolare costeggiate da altissime palme e cespugli tondeggianti.

Alcuni esempi di giardini persiani si trovano anche fuori dall’Iran. Uno dei più famosi esempi è il giardino di fronte al Taj Mahal, in India. Un vero spettacolo per chi lo visita, questo giardino curato ed elegante è decorato da figure geometriche disegnate sul prato e da piacevoli simmetrie nella disposizione di vasche e vegetazione. Anche in Europa abbiamo un bellissimo esempio di giardino persiano: si tratta di Generalife, a Granada, in Spagna. Il suo patio con colonnati, fontane  e padiglioni è quasi un luogo da Le mille e una notte. 

E tu, hai mai visitato un giardino persiano?

Share.

About Author