Il barbecue

0

Se possiedi un giardino, sicuramente non potrai fare a meno di possedere un barbecue. L’arredo per il giardino in passato comprendeva solo pochi semplici mobili esposti per l’occasione, oggi, un elemento diventato importante è il barbecue; uno strumento per cucinare alla brace e divertirsi all’aria aperta con amici e parenti. Il suo uso è sempre stato famoso e usuale in America, in Italia è diventato una moda solo di recente; adesso è una moda e le griffe che trattano i componenti di arredo del giardino si sono adeguati immettendo nel mercato numerosi modelli.

Il barbecue

Scegli il modello che fa per te tra i seguenti:

  • Barbecue elettrico
  • Alla carbonella
  • In acciaio
  • Barbecue bistecchiera
  • Barbecue a gas

L’uso del barbecue esige anche l’utilizzo degli appositi accessori: indispensabile è avere un punto di appoggio vicino al punto di cottura; una paletta e un forchettone con manico lungo e una pinza. A questi vanno aggiunti una griglia, un pennello per cospargere questa ultima con il composto preparato per il cibo destinato alla cottura, e poi anche altri oggetti necessari come per esempio una tenaglia da camino che serve per spostare la carbonella; in alternativa si può usare una paletta in acciaio. L’importante è che questa si trovi nelle immediate vicinanze del barbecue.

I barbecue in acciaio si abbinano ad uno stile di arredo da giardino moderno, ne esistono diversi modelli,tutti con coperchio, possono avere sia forma rettangolare e sia rotonda. Il materiale con il quale è costituito è molto resistente ed in grado di espandere tutto il calore in modo uniforme.

Il barbecue bistecchiera si usa sul piano di cottura della cucina, per usarlo nel tuo giardino devi avere una cucina da esterno, puoi usarlo anche in casa magari nelle giornate di pioggia e cuocere le bistecche ma anche verdure e pesce. Ha forma rettangolare e quasi sempre il materiale è in ghisa.

Il barbecue a gas è un modello di nuova generazione che si trova in commercio nel nostro paese da qualche anno; la sua caratteristica è quella appunto di essere alimentato con il gas. Un’innovazione che accorcia i tempi di accensione del barbecue, ottenendo il riscaldamento del barbecue in poco tempo e quindi cotture anche più veloci. La sua costituzione è molto simile a quella di una classica cucina, nel lato inferiore c’è un tubo al quale si collega la bombola, affiancato da alcune manopole che permettono l’accensione e l’uso dello spargi fiamma sulle pietre laviche poste nella base del barbecue.

Il barbecue carbonella è il classico in assoluto, è tra i più usati e conosciuti. Il barbecue carbonella esiste in diversi formati: rotondi e o rettangolari hanno tutti gli stessi elementi e la medesima funzionalità. Nella parte inferiore c’è il reparto in cui è posto il carbone che dovrà essere acceso con le giuste modalità per non correre rischi inutili. Adoperate gli strumenti che esistono in commercio, sono delle piccole pastiglie accendi fuoco che agevolano l’operazione di accensione delle fiamme. Quando sul carbone si sarà formata la classica cenere, potrete cucinare i vostri alimenti sulla griglia. Questo deve spegnersi in maniera autonoma, successivamente eliminare la cenere rimasta con pennello e una palettina.

Il barbecue elettrico è la soluzione migliore per quanti abitano in appartamento, la sua funzione elettrica evita di creare condizioni sconvenienti di fumo nei condomini.

In quest’altro articolo vediamo i vari tipi di barbecue per arredare il tuo giardino.

Share.

About Author