Il gazebo per arredare il tuo giardino

0

Il gazebo è sicuramente una parte importante del tuo giardino, ne esistono tanti modelli creati per avvicinarsi ai diversi gusti e alle differenti tipologie di arredamento da giardino. Infatti, anche quando si parla di arredare il giardino, lo stile e il design non va trascurato. Leggi di seguito e scopri quello che non sai sul gazebo. Questi sono utili sia perché fungono da riparo nelle giornate particolarmente umide, e sia perché donano un tocco personalizzato in più al tuo giardino.

Queste le diverse tipologie di gazebo:

  • In legno.
  • Ferro battuto.
  • In alluminio.
  • Gazebo in ferro.
  • Gazebo pieghevoli.

Generalmente la forma del gazebo è ottagonale, ciò che cambia è il materiale e i piccoli dettagli ornamentali e funzionali sui diversi modelli sopra presentati.

Il gazebo in legno sono particolari, belli e molto ornamentali per il tuo giardino. Questi sono rivestiti completamente in legno e posizionati su una base specifica creata apposta per il gazebo, realizzata anch’essa in legno. Può essere tutto rinchiuso, ossia costituito anche da pareti che riparano gli ospiti del gazebo da eventuale vento o pioggia.  Questi rivestimenti laterali possono essere realizzati con pannelli di legno, oppure in vetro per permettere il passaggio della luce e donare una visione completa del giardino che lo circonda. Come tutti i gazebi anche questo va collegato al terreno tramite l’uso di viti precise in modo da renderlo fermo e stabile. Il pavimento al suo interno può essere piastrellato oppure sempre realizzato in legno. Potete decidere di realizzarlo da soli, in tal caso è necessario avere una buona conoscenza e praticità nel settore. Il tetto può essere con tegole o tenda, inoltre deve essere stabile e avere una buona resistenza fisica. Il gazebo chiuso, come quello di legno, può essere destinato a diversi scopi: creare un angolo cottura riparato, oppure, sta diventando di moda creare questi gazebi chiusi per realizzare piscine e vasche idromassaggio che richiedono un notevole spazio all’interno della casa e che magari in passato non era stato inserito all’interno del progetto della casa.

Il gazebo in alluminio è uno tra i più classici e usati. Si trovano in diverse dimensioni e sono facilmente adattabili all’ambiente circostante. Si possono variare di colore ed inoltre sono molto resistenti per cui non richiede un’eccessiva manutenzione. Questo può essere posto vicino alla piscina oppure anche nella zona pranzo del giardino. Esistono ormai anche i gazebo in alluminio che permettono il rivestimento laterale con tende, questo permette di avere una parte del giardino dove ripararsi in caso di sole e o tempo umido.

Il gazebo in ferro battuto rappresenta uno stile classico e chic del giardino. Per un arredamento da giardino elegante questo genere di gazebo in ferro battuto è molto richiesto.  Questo materiale si può facilmente lavorare e adattare a qualsiasi forma e disegno strutturale. Gli artisti che lavorano il ferro battuto sono capaci di realizzare oggetti molto belli e di esclusiva particolarità. Il gazebo in ferro battuto può essere addossato oppure autoportante. Nel primo caso questo ha bisogno di una parete portante al quale fissare il gazebo, ossia quindi la struttura di una casa. Nel secondo caso, del gazebo in ferro battuto autoportante, si tratta di una struttura che regge in maniera autonoma. Come tutti i gazebi, questo deve essere fissato al suolo e si può mettere nell’area del giardino di maggior interesse e preferenza. Anche in questo caso si possono avere delle chiusure laterali con tende da tenere coperte o scoperte seconda la necessità del momento.

Il gazebo in ferro appare come una struttura sicuramente più dura esteticamente; il ferro è un materiale molto resistente e si può trovare nei vari negozi specializzati, per un gazebo personalizzato ci si può rivolgere ad un fabbro e richiederne uno che rispecchi gusti e preferenze; questo secondo caso presenta costi notevolmente superiori rispetto al semplice gazebo in ferro che si trova nei centri vendita di settore. Questi possono essere situati nelle varie zone del giardino più privilegiate; piscina ad esempio, oppure ampie zone per riposarsi in relax con il dovuto arredamento da giardino, e o ancora con tavoli e sedie per il pranzo. Possono essere forniti anche d’illuminazione e quindi usati anche durante le serate estive. Il pavimento può essere rivestito con l’adeguata pavimentazione da esterno, oppure lasciare il classico manto verde a ravvivare il gazebo di ferro.

Il gazebo pieghevole così come la stessa definizione annuncia, si tratta di una struttura che può essere smontata e portata anche chiusa all’interno di un borsone. Comodo se lo volete portare per un giorno all’aria aperta da trascorrere con gli amici. Il rivestimento superiore è sempre in un materiale impermeabile, quindi permette la protezione dall’acqua. Il suo design esterno non è curato e chic come quelli di un’altra qualsiasi tipologia di gazebo ma è struttura consona alla funzionalità richiesta. Inoltre si monta in pochissimi minuti, un particolare da non sottovalutare.

Share.

About Author