Il Giardino Mediterraneo: le caratteristiche

0

Il giardino mediterraneo è ricco di colori e vegetazione di ogni genere; si caratterizza per la vivacità delle sfumature che questo offre; un vero palcoscenico naturale di grande fascino. Le piante del giardino mediterraneo appartengono a quella categoria capace di resistere alle alte temperature, alla siccità e ai climi umidi, e che soprattutto amano e sopportano l’esposizione al sole. La stagione invernale rappresenta invece un rischio per questo genere di piante tipiche del giardino mediterraneo. Per ovviare e superare il pericolo dovuto al gelo della stagione invernale, le piante di tale giardino, generalmente vengono coperte e riparate con i dovuti rimedi per farle sopravvivere al lungo freddo.

Queste sono alcune delle piante tipiche del giardino mediterraneo:

  • Mirto
  • Ginestra
  • Fico
  • Corbezzolo
  • Lavanda

E ancora diverse piante dalle quali ricaviamo numerose spezie profumate e aromatiche:

  • Salvia
  • Timo

Questi sono solo alcuni esempi, in effetti, sono numerose le specie ospitate dal giardino mediterraneo. Ci sono però anche numerose piante che non sono originarie della zona mediterranea, alcune specie arrivano da paesi lontani e che nel tempo sono state ben insediate nella coltura del terreno mediterraneo. Si parla di alcune particolari piante grasse, capaci di resistere al grande caldo, al clima  arido e secco.

Per la realizzazione di un giardino mediterraneo, il progetto deve stabilire quale tipo di questo creare, infatti, esistono due tipi diversi di giardini mediterranei: quello arabo e quello rinascimentale.

Il primo tipo di giardino è caratterizzato dalla presenza di piccoli spazi semplici, i quali sono suddivisi da piccoli corsi d’acqua. Invece per realizzare un giardino mediterraneo rinascimentale è fondamentale la creazione d’imponenti fontane, terrazze, e scalinate; il tutto è accompagnato a maestosi spazi scenografici. Il tutto deve essere progettato con una grande cura del dettaglio e delle proporzioni.

Le zone di acqua, come gli stagni e le fontane sopra citate, prevedono spesso la presenza di pesci rossi.

All’interno del giardino mediterraneo non devono mancare recinzioni e muretti ideati con l’efficienza di proteggere i fiori da eventuali condizioni ambientali avverse come per esempio e soprattutto dato da forti raffiche di vento.

Per ottenere un perfetto giardino mediterraneo è importante che tutte le tipologie di piante e fiori, sia che essi abbiano origini mediterranee oppure che provengano da paesi lontani, siano assemblati e posizioni tra loro in maniera armoniosa, e soprattutto che esprimano una sensazione di naturalezza degli elementi.  Per fare questo si consiglia di posizionare le piante seguendo il naturale decorso che esiste in natura; evitare quindi di seguire uno schema ben preciso e ordinato nel loro posizionamento. Meglio seguire la via imposta dalla natura stessa.

 

Share.

About Author