La concimazione del terreno

0

Il concime ha un ruolo essenziale nel procedimento della concimazione del terreno, ogni condizione prevede l’uso di concimi diversi nelle forme e nelle quantità seconda della zona destinata alla concimazione: se giardino, prato, orto.

Il terreno deve essere trattato nel modo giusto e corretto affinché il concime utilizzato possa trasferire alle piante oggetto della concimazione i giusti nutrienti. Generalmente una buona regola di concimazione prevede la distribuzione in parti uguali di terriccio e letame, soprattutto per le piante legnose e per i terreni che ospitato piante con fiori.

Il terriccio deve avere una buona permeabilità,  inoltre il concime deve avere come caratteristica essenziale, quella di presentarsi con una speciale friabilità ed una flessuosa capacità di assorbimento da parte delle piante in oggetto.

Le piante però non hanno tutte le stesse caratteristiche come accennato, per esempio ci sono alcune di queste come le talee per esempio, che hanno bisogno anche dell’aggiunta di una sabbia fine; invece altre forme vegetali molto resistenti e durevoli necessitano di un terriccio rosso di intensità più o meno forte che si chiama terriccio d’erica.

Un’ottima forma di concime fai da te è quella costituita dal compost ricavato dalla compostiera durante il processo del compostaggio domestico. Inoltre si possono anche raccogliere durante il periodo autunnale le sole foglie secche che poi saranno risposte in un luogo designato e adatto; questo materiale sarà unito a dell’acqua e poi sarà destinato ad essere essiccato per poter ottenere un buon concime da usare nelle concimazioni successive nei diversi periodi designati alla concimazione.

Per un’ottima concimazione del terreno è indispensabile essere forniti di letame, utile per la composizione di concimi ma anche per poter essere utilizzato direttamente nelle aiuole; oppure va aggiunto alle sabbie friabili per produrre una buona consistenza di concime in modo da renderlo adatto alle caratteristiche in precedenza accennate: buona permeabilità all’acqua per esempio e agevolare una buona capacità di assorbimento delle sostante nutritive per le piante.

La concimazione è indispensabile affinché i terreni siano adattati e modificati nella loro stessa composizione in modo da permettere una buona crescita e sviluppo della vegetazione oggetto della concimazione. Per ogni diversa occasione ci sono differenti tecniche e concimi diversi da utilizzare: c’è il concime per il prato, per gli agrumi, per gli olivi e quello generalizzato per le piante.

Esiste anche il concime liquido adatto alle piante in vaso, sicuramente più comodo e dotato in ugual modo di tutte le caratteristiche principali del classico concime usato per le distese di terreno. Il suo acquisto è consigliato dai negozianti specializzati in base alle piante da concimare e alle loro differenti esigenti e peculiarità tipiche della piante stessa.

Share.

About Author