Perché scegliere i vasi in resina

0

Chi è intenzionato ad arricchire il proprio giardino con elementi di arredo funzionali e al tempo stesso piacevoli dal punto di vista estetico si trova nella condizione di dover decidere tra i vasi in resina e quelli in plastica: per quanto entrambe le soluzioni presentino dei pro e dei contro, vale la pena di conoscere e di prendere in considerazione i vantaggi offerti dai vasi in resina, che non a caso sono sempre più diffusi da coloro che vogliono allestire uno spazio verde accogliente. In primo luogo, è bene sottolineare che questo tipo di vaso è perfetto per accogliere numerose coltivazioni: se sotto il piano visivo la resina è decisamente suggestiva ed elegante, capace di rendere il contesto in cui viene collocata davvero unico, sotto il piano pratico si rivela resistente e in grado di durare a lungo nel tempo.

I vasi in resina, migliori di quelli in terracotta

_35Si può dire, anzi, che i vasi in resina vantino tutti i pregi dei vasi in terracotta e in plastica, ma al tempo stesso non debbano fare i conti con i difetti connessi. Robusta e resistente, la resina non si rompe se subisce urti o colpi, ma è anche leggera e, quindi, facile da maneggiare: insomma, se si sceglie un vaso realizzato con questo materiale non si deve temere di non essere in grado di spostarlo o di poterlo trasportare solo con molta fatica. Questo è un aspetto che merita di non essere sottovalutato, dal momento che in giardino i vasi devono essere mossi e trasferiti più spesso di quel che si pensi, che sia per condizioni climatiche poco favorevoli, per la necessità di organizzare una festicciola, per un cambio della disposizione degli arredi, e così via.

Ancora, è consigliabile puntare sui vasi in resina poiché si possono trovare sul mercato in molteplici formati e in tante versioni differenti: un ampio spettro di possibilità che garantisce il massimo della versatilità e della flessibilità, a prescindere dal fatto che si abbia un giardino molto grande o uno spazio verde di dimensioni contenute. Infine, va sottolineato che la resina può essere sottoposta a trattamenti ad hoc finalizzati a garantirne la conservazione nel corso del tempo e la capacità di resistere alla pioggia, alla polvere, al freddo, all’umidità, allo sporco, agli insetti e a qualsiasi altro agente esterno che in teoria potrebbe rappresentare una minaccia o un pericolo.

Share.

About Author