Qual è la tendostruttura migliore?

0

Quali sono i parametri da tenere in considerazione nella scelta di una tendostruttura per il giardino? Il primo aspetto da valutare è, senza dubbio, lo scopo per cui si decide di ricorrere ad essi: può trattarsi di una funzione meramente estetica, oppure della necessità di usufruire di una protezione adeguata per un’area particolare del giardino. 

La tendostruttura per eccellenza che si può prendere in considerazione è il gazebo, una soluzione adatta per chi vuole ricreare, nel proprio giardino o nel proprio cortile, un angolo relax, anche di piccole dimensioni. Le opzioni a disposizione sono differenti, in grado di assecondare i gusti più diversi: si va dal bambù, che fa dell’eleganza il proprio tratto distintivo, al telo cerato, che è tanto semplice quanto pratico, passando per il legno, che è un evergreen che non passa mai di moda, o le lastre di vetro, suggestive con le loro trasparenze. Chi ha in mente qualcosa di più sofisticato, ad ogni modo, può fare affidamento anche su soluzioni di design combinate, all’insegna della modernità, fermo restando che qualsiasi materiale è lavorato in maniera specifica sia per fare sì che l’ambiente interno sia protetto dai raggi del sole e risulti idrorepellente.SunShade_StyledA_square

In effetti, proprio il materiale è un elemento da valutare con cura, a prescindere dal fatto che si punti su una tendostruttura auto portante o su una tendostruttura fissa: sul piano estetico, un giardino caratterizzato da un’atmosfera tradizionale può essere valorizzato con una tendostruttura rinforzata in legno, che si rivela accogliente e in grado di integrarsi in qualsiasi contesto, con essenze come il castagno, l’abete, il pino e il teak che assicurano anche una notevole longevità. Non mancano, per altro, le soluzioni più moderne con inserti in vetro, in acciaio o in pvc, che hanno il pregio di garantire prestazioni elevate e il massimo della resistenza rispetto agli agenti atmosferici esterni anche con il passare degli anni: in più, possono essere puliti con grande facilità e richiedono una manutenzione ridotta ai minimi termini.

Una valida alternativa rispetto a una tendostruttura può essere la pergola, o tettoia che dir si voglia, che può essere installata a una parete con grande facilità (anche se non mancano le versioni auto portanti); la tettoia viene sostenuta dalla componente verticale, la quale può anche essere di un materiale differente. In genere la pergola è consigliata a chi ha il desiderio o il bisogno di riparare delle aree del giardino piuttosto limitate.

Share.

About Author