Come si coltivano le barbe di frate?

0

Se ami cucinare gli agretti, non puoi fare a meno di scoprire come si coltivano le barbe di frate, che – per altro – hanno anche il pregio di impreziosire e di valorizzare dal punto di vista estetico il tuo giardino. Il nome scientifico di queste piante è Salsola Soda: può anche essere che tu non ne abbia mai sentito parlare, e allora questa è l’occasione per colmare tale lacuna.

I segreti per sapere come si coltivano le barbe di frate

Conoscendo gli agretti, ti potrà sembrare strana una guida su come si coltivano le barbe di frate, visto che si tratta di piante per lo più spontanee. Tale caratteristica è senza dubbio apprezzabile, ma se hai la possibilità di coltivarle nel tuo giardino invece che andare a cercarle perché non sfruttarla? Per altro, le barbe di frate si caratterizzano per dimensioni piuttosto ridotte: insomma, anche se hai un terreno modesto puoi trovare un po’ di spazio per loro. I cespugli che formano, in genere, non superano i 70 centimetri di altezza.

Non devi preoccuparti di non sapere come si coltivano le barbe di frate, anche perché sono pochi gli accorgimenti di cui devi tenere conto: hai a che fare, infatti, con piante piuttosto resistenti e rustiche, che non richiedono cure particolari né hanno esigenze specifiche. Per quanto concerne il terreno, per esempio, puoi optare per della terra da orto tradizionale, e al massimo puoi decidere di arricchirlo con un po’ di compost ricavato in casa dai resti della frutta e della verdura. Abbi solo cura di puntare su un terreno drenante, per evitare i ristagni di acqua e tutte le conseguenze che ne possono derivare.

Le barbe di frate sul balcone

Come si coltivano le barbe di frate sul balcone? Le procedure da seguire sono più o meno le stesse che si applicano per una coltivazione in giardino: tieni presente, comunque, che dal tuo vaso spunterà un cespuglio che potrebbe aver bisogno di spazio. La posizione dovrebbe essere luminosa: ecco perché è da ricercare un’esposizione diretta ai raggi del sole, soprattutto durante il periodo invernale Le piante si adattano con grande facilità alle condizioni più diverse: per esempio, sono in grado di resistere senza problemi alla siccità, e proprio per questa ragione non richiedono innaffiature costanti.

Il momento della raccolta arriva quando le piante iniziano a produrre i germogli: gli agretti non sono altro che i germogli freschi e verdi delle piante. Più passa il tempo, più le foglie diventano dure: nessun problema se stai coltivando le barbe di frate solo per fini estetici e per rendere più bello il tuo giardino, mentre potrebbe esserci qualche inconveniente in cucina. Ora sai cosa bisogna fare: pensi che inizierai a coltivare queste piante?

Share.

About Author