Tutti i consigli per curare il tuo bonsai

0

I bonsai hanno la stessa forma degli alberi normali, ma sono in miniatura. Questo perché vengono coltivati in vasi di piccole dimensioni per un lungo periodo, durante il quale mantiene una dimensione ridotta. Al bonsai possono essere date le forme che si desiderano, senza per questo comprometterne il naturale ciclo di vita. Questo tipo di pianta è famoso per essere particolarmente delicato, ma con qualche piccolo accorgimento riuscirai a curarlo senza problemi.

Come curare il tuo bonsai: tutti i consigli

Guida alla cura del bonsai

Cura bonsaiRicorda che il bonsai è una pianta molto delicata, quindi potrebbe essere difficile prendertene cura in particolare in inverno. Prova ad acquistarne uno in primavera, quando il clima è più favorevole alla crescita di queste piante, e fare pratica nel curarle è più semplice. L’innaffiatura non deve essere eccessiva (le piante marcirebbero), ma neanche troppo scarsa. Innaffia il bonsai quando noti che il terriccio è quasi secco.

Scegli un fertilizzante che arricchisca il terriccio di fosforo, potassio e azoto. E’ consigliabile chiedere suggerimenti al rivenditore, che ti aiuterà a scegliere quello più adatto alla tua pianta. Durante l’inverno tieni il bonsai al riparo dal gelo, mentre durante la fioritura puoi tenerlo esposto al sole. Fai attenzione alla potatura, che dovrà essere effettuata con molta attenzione per non danneggiare la pianta, e dovrà puntare all’eliminazione delle foglie secche.

Ogni uno o due anni dovrai rinvasare il tuo bonsai giovane, mentre dopo cinque o sei anni potrai lasciarlo nel suo vaso. Questo perché le radici crescono in fretta, e all’inizio necessitano di uno spazio in più. Il rinvaso permette inoltre al bonsai di mettere nuove foglie, grazie alla presenza di terriccio sempre nuovo.

Cinque errori da evitare nella cura di un bonsai

1. Dopo aver innaffiato il bonsai, non lasciare mai l’acqua nel sottovaso, poiché il ristagno fa marcire le radici.

2. Non risparmiare sul terriccio: spendere un po’ di più ti permetterà di prenderti cura della tua pianta per più tempo.

3. Evita di potare i rami più freschi, perché sono quelli che fioriranno o daranno dei frutti.

4. Non trascurare il processo del rinvaso, che è fondamentale per la crescita della pianta.

5. Non lasciare il tuo bonsai al buio: queste piante hanno costantemente bisogno di luce per la fotosintesi. Allo stesso tempo, evita di lasciarli troppo tempo sotto il sole a picco: posizionarli accanto a una finestra dal lato esposto della casa è la soluzione perfetta.

E tu hai già un bonsai?

Share.

About Author