Giardini di rose e piante grasse

0

Tra i vari tipi di giardini da realizzare, esistono due diverse categorie molto particolari, dedicati agli amanti ed estimatori del genere: parliamo di giardini di rose, e giardini di piante grasse.

I giardini di rose sono davvero molto particolari ed eleganti, questi giardini rispecchiano esigenze raffinate e signorili. I giardini di rose possono essere destinati a ogni genere di loco, non c’è nessuna pretesa sugli spazi, sia che si tratti di un luogo ampio e vasto oppure ristretto, potete ugualmente creare il vostro giardino di rose. La scelta in natura è molto vasta per questo genere di fiore e pianta. Esistono, infatti, rose piccole, a cespuglio, rampicanti, e soprattutto offrono una serie molto ricca di colori e sfumature.

Potete decidere di usare tutte le diverse tipologie, creare delle nicchie dedicate magari ad ogni singola categoria, oppure usare quelle rampicanti per riempire recinzioni, cancelli e muri di confine.  Le tipologie sono davvero tante, parliamo di circa 2000 elementi, preferenze che possono riguardare rose botaniche, antiche, moderne, nuovi ibridi; oggi una prassi divenuta molto praticata soprattutto in questo settore.

Le rose botaniche sono sicuramente quelle più conosciute e usate, esistono da millenni e ne esistono circa 150 tipi diversi. Sono semplici ma sempre spettacolari per la naturalezza dei loro unici colori, allegri e frizzanti.

Prima di realizzare il vostro giardino di rose, dovete necessariamente informarvi sulle diverse esigenze delle rose che intendente inserire nel vostro giardino di rose. Informarvi sul tipo di terreno di cui hanno bisogno per esempio, questo perché le rose generalmente sopportano tutte bene le basse temperature, ma al contrario non tutte riescono a sopportare temperature oltre i 30 °; sarà necessario quindi adottare una buona soluzione affinché il terreno questo abbia un buon drenaggio e soprattutto con una buona fertilizzazione quasi esclusivamente organica.

Le rose devono essere innaffiate spesso e con regolarità, meglio preferire, se possibile innaffiarle quando inizia la giornata, la mattina è sempre il momento migliore. La potatura ha una sua valenza fondamentale; il giardino di rose deve essere sempre sottoposto alla modellatura delle siepi e dei vari cespugli, la potatura deve avvenire costantemente soprattutto se ci sono zone particolarmente ornamentali con un design esigenze.

Il giardino di rose è l’emblema assoluto di un’aria assolutamente romantica e affascinante.

I giardini di piante grasse appartengono a quella tipologia che non ha alcuna forte esigenza. Le piante grasse, infatti, per loro natura non richiedono frequenti innaffiature, queste sono resistenti ai periodi di siccità, al clima arido e secco, per cui la loro manutenzione non richiede un forte impegno. Inoltre la stessa potatura non è necessaria, anzi, alcune piante possono essere seriamente danneggiate se sottoposte a questo taglio. L’intervento da fare è quello di eliminare eventualmente le parti danneggiate e o morte.

I giardini di piante grasse esprimono un grande senso dell’ordine e precisione; inoltre sono caratteristici per l’autonomia di cui sono dotati proprio per le peculiarità delle piante grasse che abbiamo appena descritto. I giardini di piante grasse sono sinonimo di autonomia e praticità. Esistono numerose varietà di piante grasse, questo permette di creare un giardino variegato ed omogeneo per periodi lunghi, questo perché tali genere di piante  sono molto longeve.

 

Share.

About Author