Guida al linguaggio dei fiori

0

“Dillo con un fiore” è un motto che si tramanda nei secoli per poter esprimere tramite un omaggio floreale un pensiero, una dedica o una frase. Quando non hai parole, allora puoi utilizzare il linguaggio dei fiori, che permettono di comunicare o di inviare messaggi anche senza parlare. In questo articolo ti fornirà una guida utile al linguaggio dei fiori, da regalare in base alle circostanze per esprimere i propri sentimenti con un omaggio floreale.

Il linguaggio dei fiori: significato dell’anemone

La guida al linguaggio dei fiori inizia con l’anemone, i cui petali possono presentare numerose varianti di sfumature e di colori che vanno dal viola al bianco, dal rosso al giallo fino all’azzurro. L’anemone simboleggia l’abbandono, quindi puoi regalarla ad una tua vecchia fiamma sperando di toccare le corde del suo cuore. In alternativa puoi anche regalarla al tuo partner o ad un amico se ti senti trascurato.

Fiori d’arancio, simbolo del matrimonio

significato dei fioriContinua la nostra guida con i fiori d’arancio, considerati da sempre il simbolo del matrimonio. Una leggenda racconta che un giardiniere rubò un ramoscello di fiori d’arancio ad un re spagnolo, per poi rivenderlo ad un ambasciatore in cambio di 50 monete d’oro. Con quella dote il giardiniere riuscì a maritare la figlia di umili origini, per questo motivo i fiori d’arancio sono associati al matrimonio come prosperità e buon auspicio.

Biancospino, simbolo di protezione

Nel linguaggio dei fiori il biancospino è considerato il simbolo della protezione. I Romani infatti lo regalavano in occasione dei matrimoni o ai bambini appena nati, per tenere lontani gli spiriti maligni. Il biancospino può essere regalato come buon augurio ad una persona che attende un responso, inoltre è anche ottimo per preparare delle squisite tisane fatte in casa.

Garofano, il fiore dei genitori

Il garofano ha un colore originario rosa-porpora, ma oggi esistono diverse colorazioni come il giallo, il bianco o il verde. Solitamente viene associato alla festa della mamma per la forma elegante ed il colore delicato, infatti in Corea i figli regalano ai genitori garofani rossi e rosa per esprimere gratitudine e amore nel giorno a loro dedicato.

Iris, simbolo di fede e speranza

La nostra guida al linguaggio dei fiori si chiude con l’iris, utilizzata come fiore ornamentale o in medicina dai Greci, dai Romani e dagli Egizi. Oggi l’iris simboleggia la fede e la speranza, quindi in genere si regala a chi sta affrontando un percorso nuovo. Termina qui la guida al linguaggio dei fiori, hai già deciso quale regalare per inviare un messaggio ad una persona in particolare?

Share.

About Author