Ortoterapia: gli effetti positivi del giardinaggio sulla salute umana

0

Gli effetti positivi del giardinaggio sono ben noti poiché questa pratica consente di vivere all’aria aperta, liberare la mente da ogni pensiero negativo ed il corpo dalle tossine e tenere il corpo in costante allenamento. Questa disciplina è chiamata ortoterapia che a livello generale può indicare una manutenzione del giardino che permette di scaricare lo stress e migliorare le proprie condizioni di salute. A livello medico l’ortoterapia rappresenta una vera e propria cura basata su specifiche tecniche per favorire la riabilitazione fisica, psichica e cognitiva dei malati. Scopriamo nel dettaglio cos’è l’ortoterapia e quali sono i suoi benefici effetti sulla salute umana.

Ortoterapia, cenni storici

L’ortoterapia si afferma come disciplina nella seconda metà del 1900 negli Stati Uniti e viene studiata addirittura nelle università americane per poi essere applicata nella vita reale. In realtà questa terapia esisteva già nel ‘600, quando i medici inglesi notarono un notevole miglioramento dei pazienti che curavano l’orto durante il recupero da un infortunio o una malattia.

L’ortoterapia in realtà nasce come “terapia dei poveri“, i quali non avendo i soldi per le cure mediche ripagavano il loro debito agli ospedali con la manutenzione del verde. I medici notarono che queste persone recuperavano più facilmente la forza fisica, avevano una maggiore tranquillità emotiva e riducevano i tempi di guarigione.

I benefici anti-depressivi della terra

Molte popolazioni venerano la terra non solo perché offre il nutrimento, ma anche perché è un anti-depressivo naturale che ci riconcilia con la vita. La terra infatti è popolata di micro-organismi tra cui il “vaccae micobatterio” che, una volta inalato, rilascia nel cervello alcuni trasmettitori come la serotonina e la dopamina.

La serotonina migliora l’umore, mentre la dopamina provoca una sensazione di piacere riducendo il dolore. Diversi test condotti sia su cavie di laboratorio sia su esseri umani hanno evidenziato gli effetti benefici del “vaccae micobatterio” che rende più attivi e riduce la sensazione di dolore.

>>LEGGI ANCHE: Giardini senza zanzare: le piante e i rimedi migliori <<

Gli altri benefici dell’ortoterapia

Curare un giardino significa stare all’aria aperta e di conseguenza a contatto col sole con un aumento dei livelli di vitamina D, fondamentale per rafforzare la struttura ossea ed in generale per le funzioni dell’organismo. In tal senso l’ortoterapia si rivela molto importante soprattutto nella terza età quando i livelli di vitamina D tendono a diminuire sia per l’età sia per la minore esposizione al sole.

Da un punto di vista fisico la cura del giardino può essere equiparata ad un vero sport in quanto favorisce un migliore contenimento della pressione sanguigna, regolarizza il battito cardiaco, migliora la circolazione negli arti, riduce i livelli di colesterolo nel sangue e permette di bruciare i grassi in eccesso.

I vantaggi sono evidenti anche da un punto di vista psicologico poiché si genera una maggiore autostima che riduce gli attacchi di ansia e di panico. L’ortoterapia rappresenta un notevole anti-stress e consente di rilassarsi grazie alle minori concentrazioni di cortisolo ed un aumento della serotonina. L’ortoterapia è infine una tecnica di riabilitazione non solo a livello psico-fisico ma anche sociale, in quanto molti ex-tossici o ex-detenuti vengono reinseriti nella società seguendo le varie fasi del giardinaggio fino alla vendita ed alla distribuzione dei prodotti raccolti.

Share.

About Author

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: