Come usare i fondi di caffè negli orti e nei giardini

0

I fondi di caffè, grazie alle loro notevoli proprietà, possono essere riutilizzati trasformandosi in una risorsa preziosissima per la casa e per il giardino. Dopo aver fatto il caffè quindi non gettare i fondi, ma conservali per poterli riciclare e sfruttare le loro caratteristiche benefiche.

Nei seguenti paragrafi ti illustreremo 4 proposte su come usare i fondi di caffè in giardino e nell’orto: concimare le piante, cambiare il colore delle ortensie, utilizzarli come repellente e per far crescere meglio carote, funghi e ravanelli.

Come usare i fondi di caffè per concimare le piante

I fondi di caffè sono fertilizzanti naturali molto economici adatti soprattutto per le piante che amano i terreni acidi. Ovviamente non forniscono le stesse prestazioni delle concimazioni specifiche, ma hanno delle proprietà particolari che favoriscono la crescita delle piante. In particolare sono indicati per ortensie, camelie, rododendri, azalee ed in generale tutte le piante considerate acidofile. Per concimare i fiori è sufficiente spargere i fondi di caffè nel terriccio alla base della pianta.

fondi di caffè per concimare le piante

I fondi di caffè per “colorare” le ortensie

Esistono diverse varietà di ortensie che possono essere di colore rosa, blu, lilla, rosso o bianco. Alcune, soprattutto quelle bianche, mantengono il colore originario mentre altre possono assumere colori differenti a seconda dei terreni. Nei terreni calcarei, alcalini e poveri di alluminio le ortensie producono fiori rosa. Nei terreni aciduli e ricchi di alluminio invece le ortensie producono fiori azzurri o blu.

Se vuoi avere ortensie blu puoi aggiungere dei fondi di caffè, che riducono il pH del terreno. Le tue ortensie assumeranno un colore blu vivido e brillante che conferirà valore e vivacità a tutto il giardino.

I fondi di caffè come repellente

Insetti, formiche, lumache ed altri animali possono rappresentare un pericolo per le tue piante. Per tenerli alla larga ti basta però spargere i fondi di caffè intorno alle piante ed ai bordo dell’orto. Per la precisione devi formare un cerchio con i fondi di caffè attorno alla pianta, creando una barriera invalicabile per insetti, vermi ed altri animali striscianti.

Così facendo crei un repellente naturale che diventa ancora più efficace se mischi i fondi di caffè con cenere o calce. Non hai bisogno di pesticidi ed insetticidi che incidono sulla qualità dei prodotti che stai coltivando e che producono un maggiore inquinamento. La tua coltivazione risulterà ecologica e sostenibile, a beneficio anche dell’ambiente circostante.

>>Leggi anche: Come eliminare le formiche dal prato<<

Fondi di caffè: un valido aiuto per carote, ravanelli e funghi

Se hai intenzione di coltivare carote e ravanelli segui questo consiglio: mescola i semi di questi ortaggi con i fondi di caffè essiccati. La distribuzione dei semi nel terreno durante la fase della semina risulta più facile. Inoltre durante la crescita delle piante il caffè rilascia un nutrimento che favorisce lo sviluppo degli ortaggi, tenendo a distanza i parassiti.

Alcune tipologie di funghi, come i cardoncelli, possono essere coltivati direttamente in casa in breve tempo. Per farli crescere sani e rigogliosi ti consiglio di preparare il terreno con i fondi di caffè, interrando il micelio per far crescere i funghi.

Share.

About Author

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: