Giardini per cani: come progettare spazi verdi per gli amici a 4 zampe

0

Se il tuo prato è martoriato dal cane che scorazza su e giù lasciando dietro di sé buche e zolle rialzate non prendertela con lui: è la sua natura “far danni”! Quello che puoi fare è progettare spazi verdi appositi per contenere le sue “sfuriate” e dargli una zona dove può muoversi liberamente. Creare giardini per cani è necessario perché gli animali a 4 zampe hanno un bisogno vitale di muoversi e correre e contemporaneamente puoi tenere in ordine il tuo prato inserendo apposite strutture. Cani e prati possono convivere pacificamente ma bisogna adottare le giuste contromisure: scopriamo quali sono.

Giardini per cani: come risolvere i problemi dell’erba bruciata

Innanzitutto ti consiglio di abituare il cane a fare i suoi bisogni in un angolino così da pulire una sola zona. Nonostante l'”addestramento” il cane però potrebbe urinare ugualmente sul prato e proprio l‘urina è una delle principali cause dell’erba bruciata. Per evitare questo problema innaffia immediatamente la zona interessata con abbondante acqua così da evitare l’inizio della fase di bruciatura. Purtroppo non è possibile monitorare continuamente il cane, quindi per stare tranquilli ti consiglio di installare un sistema di irrigazione automatico che spazzi via l’urina ed altri elementi che possono bruciare l’erba.

Le tanto temute buche nel terreno dei cani

Un altro problema riguarda le buche che i cani ossessivamente scavano nel terreno rovinando il manto erboso. Non puoi impedire ai cani di scavare perché sono estremamente curiosi ed hanno un olfatto molto sviluppato, quindi amano scoprire da dove provengono gli odori del sottosuolo. Inoltre spesso nascondono ossa o altri “giocattoli” per poi recuperarli al momento opportuno.

Una volta chiarito che non puoi impedire al cane di scavare buche, per limitare i danni puoi realizzare una zona sabbiosa dedicamente unicamente al tuo amico a 4 zampe. Gioca spesso con lui in quell’area così da fargli capire che quello è l’angolo “relax” dove può scavare tutte le buche che vuole.

Tuttavia se i cani non ne vogliono sapere di giocare in un’unica area o se non c’è spazio a sufficienza in giardino, ti consiglio di posare sul terreno griglie e reti anti-buche. L’operazione non è delle più semplici, quindi è meglio rivolgersi ad un giardiniere o comunque a del personale esperto.

>>LEGGI ANCHE: Pavimentazione da giardino: idee originali<<

Crea un percorso personalizzato

Per creare giardini per cani estremamente performanti ti suggerisco di realizzare un percorso personalizzato per lui. Elementi decorativi rimovibili come passerelle in legno o pietra disposti lungo il tracciato possono risolvere i problemi di erba consumata e danneggiata. Il cane infatti avrà a sua disposizione un percorso tutto per lui dove correre liberamente senza danneggiare il prato.

I cani per la loro curiosità tendono a rosicchiare piante e fiori, per scoraggiarli quindi è opportuno collocare i vasi in alto o lungo un giardino verticale. Per tenere al sicuro le aiuole dove coltivi piante e fiori ti suggerisco di recintarle.

Il prato sintetico come ultima soluzione

Se il tuo amico peloso è un vero e proprio terremoto e le soluzioni consigliate non sono sufficienti allora l’unica cosa è ricorrere ad un prato sintetico. I puristi del giardinaggio forse storceranno un po’ il naso, ma i giardini sintetici per cani impediscono all’animale di scavare buche o di bruciare l’erba. I prati sintetici moderni comunque sono realizzati davvero molto bene e non hanno nulla da invidiare da un punto di vista estetico ad un prato naturale.

Prodotti: prato sintetico

Share.

About Author

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: