Piante aromatiche: sceglierle e piantarle con stile

0

Progettare un’aiuola di piante aromatiche è un’operazione molto semplice, praticabile da tutti. Basta seguire i pochi e semplici consigli che stiamo per illustrare. Il primo passo è la scelta delle piante aromatiche che vogliamo piantare. Le piante aromatiche hanno una caratteristica che le rende di facile coltivazione in qualsiasi parte d’Italia. Sono piante che si adattano a qualsiasi variazione di clima, quindi sia che abitiate nei paesi caldi del sud sia che abitiate sulle fredde Alpi, con le piante aromatiche non avrete alcun problema di coltivazione.

Queste piante, chiamate spesso anche erbe aromatiche, sono facilmente reperibili in qualsiasi vivaio e negozio di fiori e piante. Le più diffuse sono basilico, prezzemolo, origano, erba cipollina e rosmarino. L’aspetto più importante da tenere a mente, prima dell’acquisto, è verificare la loro salute. Meglio evitare piante che manifestino segni di “sofferenza”, dovuti probabilmente a qualche patologia. Un altro consiglio è quello di scartare piante troppo sviluppate e di concentrarsi su piante di media altezza.

Piante aromatiche in cucina

L’acquisto di piante aromatiche, oltre ad avere una funzione estetica di abbellimento di balconi o aiuole, è un ottimo alleato in cucina. Avere sempre a disposizione nella propria casa una buona scorta di erbe aromatiche, ci consentirà di rendere i piatti che cuciniamo ancora più gustosi. Basilico, rosmarino, origano e menta riescono ad aromatizzare le nostre pietanze in maniera completamente naturale e possono essere un ottimo sostituto del sale, un elemento di cui è sempre meglio non abusare in cucina.

piante aromatiche in vaso

Piante aromatiche in vaso

Negli ultimi anni si sta sempre più diffondendo la coltivazione di rosmarino in vaso, fra le erbe aromatiche più utilizzate in cucina. La coltivazione è molto semplice, sarà sufficiente drenare la terra in cui è riposto e ricordarsi di garantirgli sempre un’esposizione in pieno sole. Se lo si coltiva in vaso, sarà sufficiente un vaso di massimo 25-30 cm, dove andranno interrati i semi ad una profondità di almeno 1 cm. Successivamente bisognerà annaffiare la terra e ricoprire il vaso con una pellicola trasparente che consentirà il mantenimento del calore. Dopo due giorni, sarà necessario annaffiare la terra nuovamente e poi ricoprire con pellicola. Queste semplici operazioni andranno ripetute finché non vedrete spuntare le prime piantine: solitamente ci vogliono circa 15-20 giorni.

LEGGI ANCHE >> COME COLTIVARE IL ROSMARINO?

Se vivete in zone calde potrete prendere in considerazione anche la coltivazione del finocchietto, noto anche col nome di “finocchio amaro”. È una pianta che cresce spontaneamente lungo le coste del Mediterraneo ma ormai coltivabile anche in vaso con l’unica condizione di garantirgli sempre un clima mite. I semi del finocchietto sono molto utilizzati in cucina, grazie ad un sapore pungente e leggermente piccante, per aromatizzare cibi come biscotti e dolci in generale ma anche carni.

piante aromatiche in cucina

Piante aromatiche in cucina

Aiuole originali

Le piante aromatiche in vaso sono sempre più diffuse anche in piccoli appartamenti. Occupando tendenzialmente piccoli spazi, permettono a chiunque di abbellire il proprio balcone o salotto con piante decorative. Ma chi ha la fortuna di possedere un giardino, ha la possibilità di creare fantasiose aiuole originali con l’abbinamento di diverse piante aromatiche.

In questo caso, in primis è opportuno scegliere l’area del giardino più idonea alla creazione dell’aiuola. È meglio prediligere zone più soleggiate e meno esposte a correnti d’aria. In queste aiuole, oltre alle classiche piante da giardino perenniconsigliamo di piantare le piante aromatiche perenni come erba cipollina, menta, timo, rosmarino e salvia. In questo modo si eviterà di dover sostituire ogni anno le piante annuali come ad esempio il basilico. Se si acquistano piante già pronte per il travaso, il momento migliore in cui riporle nello spazio che si è appena creato è sempre la primavera, grazie al suo clima mite che permette la crescita delle erbe aromatiche. Un clima freddo nuocerebbe alle nostre piantine, quindi è necessario trovare il clima giusto per effettuare questa operazione.

Ecco alcuni esempi di aiuole originali:

Share.

About Author

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: